fbpx
Home Eventi Offida, torna il tradizionale “Carnevale Storico”

Nello splendido borgo medievale di Offida (AP) lo spettacolo del tradizionale “Carnevale Storico” ha già tagliato il nastro di partenza. Il 17 Gennaio (giorno di S. Antonio Abate), come da tradizione, ha avuto inizio il Carnevale storico offidano il quale terminerà nella sera del 5 Marzo.

Dopo il 17 Gennaio le manifestazioni che avranno luogo nel Borgo marchigiano sono: i “veglionissimi” (che si svolgono al Teatro Serpente Aureo), la Domenica degli Amici (17 Febbraio), la Domenica dei Parenti (24 Febbraio), il Giovedì Grasso, il “Bove Finto” (venerdì 1 Marzo), la Domenica di Carnevale e i “Vlurd” (martedì 5 Marzo) 

Venerdì grasso: Il “Bove Finto”

il Bove Finto

Le storie locali dicono poco sulle origini di questa manifestazione. Per alcuni essa è la rievocazione di antiche corride introdotte dagli Spagnoli in occasione della loro dominazione in Italia; per altri la rappresentazione di un’antica usanza finalizzata ad allietare le mense dei poveri nel giorno di carnevale, consistente nel mettere a disposizione la carne di un bue cacciato e mattato. L’ultima caccia al bue vero risale al 1849.

Oggi, questa tradizione è ancora viva e si svolge il giorno del Venerdì grasso e consiste nel far correre per le vie del paese una sagoma di bue finto,  costituita da un’intelaiatura di legno e rivestita da un telo bianco con strisce rosse. Un uomo fa correre il bove da sotto l’intelaiatura, mentre un altro lo guida dall’esterno.

Dietro al bove corre una moltitudine di persone, tutte vestite con il “guazzarò” (tradizionale abbigliamento) o con abiti da torero. La manifestazione inizia nel primo pomeriggio, partendo dal quartiere Cappuccini, fino ad arrivare in Piazza del Popolo.

Una volta giunto in piazza, verso sera, il bove viene “mattato” davanti al loggiato del palazzo comunale e portato via al canto di Addio Ninetta Addio.

Martedì grasso: I “Vlurd”

i Vlurd

“Vlurd” è una locuzione dialettale derivante dal vocabolo “bigurdo” o “bigordo” o “begordo” con cui nel medioevo, si indicava una giostra cavalleresca, che, in occasione di importanti festeggiamenti, si svolgeva nelle strade dei castelli.

Il nome dato alla giostra era “behort'” in francese o “behurt” in tedesco. Al calar della sera, poi, la manifestazione era illuminata dalle fiamme dei fasci di canne accesi, che, in senso traslato, vennero chiamati con lo stesso nome dato alla giostra. Nel linguaggio moderno, il nome di “bagordo” è sinonimo di gozzoviglia, baldoria, con cui si concludevano, quasi sempre, quelle manifestazioni.

La consuetudine di accendere e di portare i “Vlurd”, per le vie di Offida, nella sera del martedì di Carnevale è documentata da un avviso da parte della podesteria di Offida.

Oggi, la manifestazione ha inizio nel tardo pomeriggio del martedì grasso e consiste nel portare lungo le vie del paese lunghi fasci di canne riempiti di paglia (Vlurd) che, all’imbrunire, vengono accesi.

Il Corteo parte da Piazza XX Settembre, con a capo la congrega del Ciorpento, che intona “Addio Ninetta Addio”, una sorta di inno del carnevale. Centinaia di partecipanti mascherati, con i lunghi fasci accesi sulle spalle, in fila indiana, tutti barcollanti e spesso incrociandosi fra loro, tra urla e danze sfrenate, percorrono il Corso che sembra uno strisciante serpente fiammeggiante.

I Vlurd vengono gettati in piazza per il falò finale, attorno al quale le maschere corrono a cerchio, tra le scintille, aspettando il suo spegnimento.

Lo spegnimento del fuoco indica anche la fine del Carnevale e l’inizio del periodo quaresimale.

Programma:

Giovedì 17 Gennaio: Apertura ufficiale del Carnevale 2019               

Domenica 17 Febbraio: Centro Storico dalle ore 15.00, “Domenica degli Amici”.                                                                                                                   

Domenica 24 Febbraio: Centro Storico dalle ore 15.00, “Domenica dei Parenti” 

Giovedì Grasso 28 Febbraio: Ore 12.00 al Teatro Serpente Aureo la consegna delle chiavi della Città da parte del Sindaco ad una delle Storiche Congreghe offidane; Ore 15.00 al Teatro Serpente Aureo “Bambini in Maschera”; Dalle ore 22.00 nel Centro Storico “Musica e allegria con le Storiche Congreghe offidane”.                                                                                                              

Venerdi 1 Marzo: Ore 9.00 il “bov fint dei piccoli”; Ore 10.00 il “bov fint dei ragazzi”; Ore 14,15 “lu Bov Fint”.                                                                                    

Sabato 2 Marzo: Ore 22.00 al Teatro Serpente Aureo “VEGLIONISSIMO”.          

Domenica 3 Marzo: Ore 22.00 al Teatro Serpente Aureo “VEGLIONISSIMO MASCHERATO”.                                                                                                                

Lunedi 4 Marzo: Ore 22.00 al Teatro Serpente Aureo     “VEGLIONISSIMO di CARNEVALE”.                                                                                                                  

Martedi 5 Marzo: Carnevale in Piazza del Popolo, alle Ore 15.00 “Maschere in Festa” (concorso a premi miglior gruppo) e alle Ore 19.00 accensione “Vlurd”.

INFO: INFO LINE: 333 6180000

PAGINA FACEBOOK CARNEVALE STORICO OFFIDA

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Seguici:

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial