fbpx
Home Eventi Al via il Veregra Street il 21 giugno a Montegranaro

Arriva alla ventunesima edizione il Veregra Street Festival, kermesse internazionale dell’arte e del cibo di strada che si svolgerà dal 21 al 29 giugno 2019 a Montegranaro, bella e laboriosa città marchigiana in provincia di Fermo.

Il Veregra Street è uno dei più grandi festival italiani del settore che propone un ricco cartellone in nove intense giornate di incanti, prodigi e stupore con oltre 100 spettacoli delle più varie espressioni di arte urbana in piazze e vicoli del medioevale centro storico, improvvisazioni teatrali in tre case del centro storico, un matrimonio con gli sposi sui trampoli, la sezione Veregra Food con i profumi e le gustosità dello street food di qualità e dei piatti della tradizione marchigiana e la sezione Veregra Children con spettacoli e laboratori rivolti a bambini, ragazzi e famiglie in programma dal 24 al 26 giugno con il Premio Nazionale Otello Sarzi, mostre, mercatino artigianale e eventi collaterali organizzati insieme ad associazioni cittadine.

Inoltre, è stata riproposta per il terzo anno consecutivo l’anteprima a Montemonaco “Fuori Strada – Artisti marchigiani per i Sibillini”, evento di solidarietà ed attenzione nei confronti delle popolazioni colpite dal sisma che si è svolto il 16 giugno con una grandissima partecipazione di pubblico e quasi 700 euro di fondi raccolti per la Pro Loro locale.
Ci sarà anche la sezione PIC Festival, organizzata nell’ambito del progetto europeo PIC, Poetic Invasion (of the Cities), di cui il Comune di Montegranaro è capofila, con spettacoli di compagnie provenienti dal Belgio (nazione ospite per il 2019) e la grande novità del Poetic Invasion International Showcase,  una vetrina Internazionale delle arti performative che si svolgerà in appendice al festival, in spazi urbani e in varie location delle colline montegranaresi nei giorni 10 e 11 luglio.

GLI SPETTACOLI DEL VEREGRA STREET FESTIVAL
Le compagnie ospiti del Veregra Street Festival sono tutte professioniste, provengono come sempre da molte parti del mondo e alcune di loro presentano spettacoli di nuova produzione e/o in prima nazionale. Per ciò che riguarda le grandi attrattività e gli spettacoli di grande formato sono in programma la compagnia brasiliana Circo No Ato e le tre compagnie catalane Circ Panic, Trespertè e Factoria Circular.

Tra i numerosi ospiti stranieri ci saranno il duo clown Mortelo & Manzani dalla Catalunya, gli Envol Distratto dalla Francia, Sara Twister e Noah Chorny dalla Germania, Keiichi Iwasaki dal Giappone, il Duo Looky da Israele, Pancho Libre dal Messico e la compagnia Vaya dal Portogallo.

Tra le varie proposte italiane verranno presentati due nuovi spettacoli delle compagnie Magdaclan e Duo Linda (composto da Mario Levis e Silvia Martini) coprodotti dal festival in un’azione di sostegno alle creazioni autoctone che il festival si impegna da sempre ad attuare. Come al solito ci saranno anche tanti gruppi musicali che suoneranno in piazze e vicoli della città.

Novità assoluta di questa edizione è ila proposta di Identikit, performance di improvvisazioni teatrale tra le suggestive mura di tre case del centro storico nei giorni 27, 28 e 29 giugno a cura di Rishow, compagnia dell’Associazione culturale Lagru formata da improvvisatori che calcano il palco da oltre dieci anni. Nel format “Famiglia”, partendo da un cognome di una famiglia e da un problema che la affligge, gli attori creeranno un fitto intreccio di relazioni familiari con risvolti spesso comici ed esilaranti. Il format “Identikit” invece è una vera e propria caccia al colpevole in cui il pubblico avrà il compito di scegliere non solo il misfatto su cui indagare, ma anche il finale stesso. 
Un’altra bella novità consiste nella celebrazione di un matrimonio civile tra due artisti, Isabella Carini e Federico Santini, che si sposeranno sui trampoli il 29 giugno alle ore 22:45 in Piazzetta delle Erbe davanti al pubblico del festival!  Diversi allestimenti tecnici vengono realizzati con il supporto di GV3 Venpa, azienda specializzata nel noleggio e nell’utilizzo di piattaforme aeree, macchine movimento terra, sollevatori telescopici e autogrù.

LA SEZIONE VEREGRA CHILDREN CON IL PREMIO NAZIONALE OTELLO SARZI
Per il terzo anno consecutivo il Veregra Street dedica tre giorni al teatro ragazzi, al teatro di figura e a un pubblico di bambini, ragazzi e famiglie organizzando la sezione Veregra Children da lunedì 24 a mercoledì 26 giugno con spettacoli, laboratori ludico-creativi e incontri con autori con letture e aperitivi succosi e scoppiettanti. Quest’anno la sezione ospita, in collaborazione con Proscenio Teatro e all’interno del Marameo Festival diretto da Marco Renzi, la XXV edizione del Premio Nazionale Otello Sarzi, il più longevo premio italiano destinato a nuove formazioni e a giovani compagnie italiane del teatro per l’infanzia e la gioventù affinché abbiano una grande opportunità di rendere visibile le loro opere agli addetti ai lavori e ad un ampio pubblico. Da quest’anno il Premio intraprende anche un percorso teso alla promozione del teatro di figura, assegnando un premio specifico dedicato alla memoria dell’artista e scenografo Paolo De Santi, al fine di valorizzare questo genere teatrale a cui Otello Sarzi era particolarmente vicino. Maggiori informazioni in www.marameofestival.it

IL PIC FESTIVAL CON UNA VETRINA INTERNAZIONALE A LUGLIO NELLE COLLINE CIRCOSTANTI
Come nella scorsa edizione, ci sarà la sezione PIC Festival, questa volta con spettacoli di compagnie provenienti dal Belgio – paese di uno dei partner del progetto e nazione ospite per l’anno 2019 – proposti nell’ambito di Poetic Invasion (of the cities), progetto europeo multidisciplinare che vede il Comune di Montegranaro capofila accanto a 3 partner Europei: l’associazione Neue Gruppe Kulturarbeit organizzatore del Festival “La Strada”  di Brema (Germania), il Teatrul National Radu Stanca che organizza il “Sibiu Festival Internazionale Del Teatro” di Sibiu (Romania) e l’associazione internazionale Open Street AISBL con sede a Bruxelles in Belgio, che gestisce l’omonimo network composto da più di 300 festival e compagnie di arti di strada di oltre 20 paesi europei.

Il progetto, cofinanziato nell’ambito del programma Creative Europe, ha messo in atto un ambizioso programma di lavoro per il triennio 2017-2020 dedicato alla promozione di spettacoli in spazi non convenzionali, alcuni dei quali di forme d’arte tradizionali (per esempio musica classica e danza classica), con l’obiettivo di renderle maggiormente accessibili ad un ampio e nuovo pubblico che altrimenti non ne usufruirebbe. Le compagnie belghe che si esibiranno durante il Veregra Street sono i Doble Mandoble e i Sitting Dunk con spettacoli circensi e la Cia Jordi l. Vidal con uno spettacolo di acrobazie, danza e teatro fisico.

Per ciò che riguarda la proposta di arti in contesti non convenzionali, gli artisti ospiti sono il pianista Paolo Casolo, l’associazione Spazio Hip Hop e la compagnia Stalker_Daniele Albanese – proposta in collaborazione con l’AMAT, Associazione Marchigiana Attività Teatrali – con spettacoli di danza, un quartetto d’archi e un quintetto jazz composti da giovani musicisti del Conservatorio Pergolesi di Fermo e Fabio Saccomani con una performance sorprendente e  spettacolare di bolle di sapone.

Il progetto “Poetic Invasion of the cities” prevede anche il Poetic Invasion International Showcase, una vetrina Internazionale delle arti performative che si svolgerà in appendice al festival in spazi urbani e nelle colline montegranaresi nei giorni 10 e 11 luglio. Un’occasione per creare un mercato europeo per le arti performative in spazi non convenzionali con 12 compagnie selezionate dal comitato organizzatore che potranno esibirsi di fronte ad un pubblico qualificato di operatori europei che si impegneranno a inserire nella prossima edizione del loro evento almeno uno spettacolo da scegliere tra quelli presentati alla vetrina.

IL “VEREGRA FOOD” – STREET FOOD E CIBO DELLA TRADIZIONE LOCALE
Dal 2013 il Festival propone con successo anche la sezione “VEREGRA FOOD” con eccellenze enogastronomiche del cibo della tradizione e del cibo di strada regionale, nazionale e internazionale. In tutte le serate del festival, tra il 21 e il 29 giugno 2019, nel centro storico alcune associazioni propongono il cibo della tradizione locale e in via Gramsci viene proposto cibo di qualità su ruote, street food con van e furgoni provenienti da diverse regioni con tante specialità italiane e straniere.
Un’iniziativa che ha ampliato il concetto di cultura di strada al quale il festival si ispira da sempre e nel quale rientra con importante valenza anche il cibo come elemento fondante dello spirito dei luoghi e delle persone. Tra le proposte degli street food si troveranno primi piatti, fritti ed altre pietanze di pesce, panini vari, piadine, la crescia di Urbino, hamburger e altri piatti di carne, crepes, dolci vari, bevande fresche e birre artigianali.

LE MOSTRE, IL MERCATINO ARTIGIANALE E GLI EVENTI COLLATERALI
Il Veregra Street Festival coinvolge sempre volontari, associazioni culturali e commercianti che propongono varie iniziative collaterali. Il mercatino artigianale sarà in zona centrale, in via Gramsci e in Piazza San Serafino, e come sempre proporrà oggetti vari e di grande qualità.
La mostra fotografica Veregra Story è un omaggio alla storia del Festival, un progetto grafico che nasce dall’archivio fotografico delle venti edizioni. Grazie alla collaborazione fra Alessio Santoni e Francesco Marilungo, direttore organizzativo della kermesse, è riemerso dagli archivi comunali un tesoro di immagini che formeranno una grande esposizione allestita nella scalinata che collega Piazza Mazzini a Viale Gramsci, trasformando un passaggio pedonale in una grande galleria en plein air.
Nella sala Arte 2000 di piazza Mazzini ogni sera si potrà visitare Immagini di una grande storia, allestimento fotografico sui 25 anni di attività dell’Associazione Amici della Musica di Montegranaro, con immagini si straordinari concerti e dei tanti musicisti di grande fama che hanno preso parte alle stagioni concertistiche.
Nel foyer del Teatro La Perla, il 27 Giugno dalle ore 18 si svolgeranno dei laboratori di magia che insegneranno ai partecipanti alcuni trucchi di sicuro impatto.
Come sempre, vengono proposte visite guidate alla Cripta di Sant’Ugo a cura dell’associazione Arkeo tra le ore 21:30 3 le ore 23:30 (per maggiori informazioni e prenotazioni: tel. 342.5324172)
Montegranaro è anche il centro di una prestigiosa produzione calzaturiera conosciuta in tutto il mondo e in occasione del Festival sarà possibile visitare diversi outlet aziendali.

IN CASO DI MALTEMPO…
in casi di pioggia o di altre avverse condizioni metereologiche, verranno organizzati cabaret con spettacoli non stop al teatro La Perl
Il XXI Veregra Street Festival è organizzato dal Comune di Montegranaro con direzione artistica di Giuseppe Nuciari con il sostegno di Mibac, Regione Marche, Camera di Commercio delle Marche e Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, con la collaborazione di AMAT – Associazione marchigiana attività teatrali e con il support tecnico dell’azienda GV3 Venpa.
La sezione PIC Festival e la vetrina Poetic Invasion International Showcase sono abbinate al progetto europeo “Poetic Invasion of the Cities” e sono cofinanziate dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO
www.veregrastreet.it – pagine sui social network Facebook, Instagram e Twitter
Telefono Ufficio Cultura Comune di Montegranaro: 0734897932 – 3371660331

Seguici:

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial