fbpx
Home Spettacolo Civitanova Danza 2018: grande successo per lo spettacolo “W Momix Forever”

W-Momix-Forever

Due notti di magia quelle appena trascorse al teatro Rossini di Civitanova Marche con lo spettacolo W Momix Forever: evento in calendario per Civitanova Danza il 27 e 28 luglio a celebrazione di una doppia ricorrenza. 

La compagnia teatrale di ballerini-acrobati, si è esibita per la rassegna di danza e arti che da 25 anni anima l’estate civitanovese. 

Nel cartellone, anche quest’anno, si alternano al balletto classico, spettacoli di danza moderna e contemporanea e ancora scene dalla forza maliosa e incantatrice come quelli del gruppo, ormai di fama internazionale, creato e diretto dal genio di Moses Pendleton.

LA STORIA – Due tappe quelle civitanovesi che li vedrà in giro per il mondo per festeggiare i 35 anni trascorsi dal loro primo spettacolo che si tenne al Teatro Nazionale di Milano. 

In quella serata memorabile – la prima assoluta della compagnia – il pubblico rimase sedotto dalla bellezza e dall’originalità di ciò che vedeva nascere in scena: peculiarità che ancora li rende unici e che li ha portati al raggiungimento di una notorietà tale da dover dividere la compagnia tra acrobati itineranti e quelli che invece hanno la residenza annuale al The Joyce, un teatro off Broadway di New York City.

W MOMIX FOREVER è quindi uno spettacolo ideato nel 2015, per celebrare questa ricorrenza attraverso un mix&match delle sezioni più rappresentative dei Momix Classics: Passion, Baseball, Opus Cactus, fino a Bothanica e l’ultimo grande successo Alchemy. 

W Momix Forever: tutti i segreti dello spettacolo 

Due atti in cui gruppi di performers si alternano ad attori solitari che forti di atletismo, disciplina e di costumi e musiche suggestive, calcano un palco che fa da sfondo per intriganti e futuristiche proiezioni luminose.

In Aper Trails ballerini volteggiano srotolando pannelli di carta che da costumi si trasformano in una moltitudine di livelli luminosi che fanno da quinta scenica ad un intricato gioco di raggi laser fino al momento in cui vengono strappati e trasformati in origami umani che volteggiano al ritmo di un sound quasi Techno.

Mentre con le proiezioni di Lunar Sea il teatro si trasforma in un misterioso, futuristico ed ipnotizzante paesaggio lunare.

A seguire, il palco completamente al buio viene popolato da fluorescenti creature verdi, serpenti a sonagli e lucertole che celebrano il mondo della natura insieme alla teatralità coreografica e affascinante delle ragazze, che con i loro costumi ricordano i petali di rosse e sfiorite camelie e danno vita ad un bouquet danzante.

Ancora balli e danze in un misterioso paesaggio dell’ America pop, popolato da abili danzatori che fanno coppia con manichini animati da una folkloristica colonna sonora.

Platea attonita e incantata invece per la coreografia di una danza tribale con vero fuoco e per l’esibizione di un  ballerino asiatico che sopra un tavolo di legno, sorretto dalla sola forza delle braccia, ha eseguito una serie di esercizi e acrobazie circensi con le quali ha mostrato, al pubblico quasi incredulo, tutta la sua destrezza, agilità e forza quasi olimpionica, fingendo anche di camminare nel vuoto. 

Non c’è arredamento sul palco, ma le abilità dei ballerini, le musiche coinvolgenti e i fantasiosi  giochi di luce  regalano anche questa volta tutta l’illusione, la magia, la teatralità e l’inventiva dei Momix.

Credit Foto: Archivio Momix

Seguici:

Leave a Reply

COL SORRISO SULLE MARCHE

Grande successo per il terzo appuntamento a Civitanova Marche di “Aperiarte”, il nuovo format concepito da Alessandra Lumachelli, che prevede un aperitivo alla presenza...
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial