fbpx
Home Spettacolo Civitanova Danza, successo per la seconda giornata del Festival

 

Operatori da tutta italia per i debutti di Philippe Saire, Olivier Dubois ed Enzo Cosimi – È stata una vera e propria festa della danza quella che ha popolato la città sabato 18 luglio per la ventiduesima edizione del festival internazionale Civitanova Danza dedicato al Maestro Enrico Cecchetti e promosso da Comune di Civitanova Marche, Teatri di Civitanova, AMAT in collaborazione con Camera di Commercio Macerata, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Marche e Provincia di Macerata e sostenuto da Gleam Bijoux di Zamfir Diana (official sponsor).

Ad aprire la ricca giornata di eventi con ospiti internazionali, prime italiane e assolute è stato Civitanova Danza Focus, incontro dal titolo Danza e ricerca con interventi di Marinella Guatterini (critico e studioso), Francesca Pennini (coreografa) e Angela Fumarola (operatrice). La giornata è proseguita con l’apprezzata esibizione delle scuole di danza della città che hanno animato in un’esplosione di energia il piazzale antistante il Lido Cluana con coreografie coinvolgenti e partecipate.

La full immersion è proseguita al Teatro Cecchetti con la prima italiana di Neons di Philippe Saire, uno spettacolo intimo e commovente del coreografo svizzero, amato da tanto pubblico e critica, che ha saputo creare uno stile del tutto originale.

Dal Cecchetti al Rossini per l’atteso Les mémoires d’un seigneur di Olivier Dubois, direttore del Ballet du Nord nominato nel 2011 tra i venticinque migliori danzatori al mondo dalla rivista “Dance Europe” che vanta una carriera unica, tra creazione e interpretazione. In scena un danzatore professionista, il prediletto, travolgente e dotatissimo Sébastien Perrault, e una trentina di amatori di sesso maschile, tra i 18 e i 65 anni, selezionati tra Civitanova Marche e Bolzano che hanno dato vita a uno spettacolo di grande intensità che ha catturato il pubblico del festival.les memoires-olivier dubois-Civitanova Danza-MG-Marcheguida-AMAT-Marche spettacolo-festival nel festival

La conclusione di questa “festa della danza” ha visto in scena a notte fonda in un gremito Teatro Annibal Caro l’attesa prima italiana di Fear party ultimo vigoroso lavoro sul tema della paura di Enzo Cosimi coreografo tra i più autorevoli della danza contemporanea italiana, reduce dal Premio Danza&Danza 2014, interpretato dagli straordinari Paola Lattanzi e Pablo Tapia Leyton su musica di Chris Watson.

Le proposte di Civitanova Danza hanno suscitato molto interesse anche in ambito nazionale. Moltissimi gli operatori del settore presenti alle prime, solo per citarne alcuni ricordiamo i critici e studiosi Marinella Guatterini, Silvia Poletti, Alessandro Pontremoli, Carmelo Zapparata gli operatori Gemma di Tullio (Teatro Pubblico Pugliese), Natalia Casorati (Mosaicodanza Torino), Annamaria Onetti (Artedanzaeventi), Matteo Bittante (Contart Milano), Angela Torriani Evangelisti (Versilia Danza).

Il prossimo appuntamento di Civitanova Danza è il 28 luglio con una stella tra le più brillanti del firmamento della danza, la grandissima Alessandra Ferri, considerata internazionalmente una delle più importanti ballerine del nostro tempo, a Civitanova Danza con Herman Cornejo in Evolution.

Per informazioni e biglietti: Teatro Rossini 0733 812936, AMAT 071 2072439.

 

 

 

Barbara Mancia, Ufficio stampa AMAT

Seguici:

Leave a Reply

COL SORRISO SULLE MARCHE

Sabato 17 novembre dalle ore 18,30, presso la Geostruttura del City Park di Camerino, 6 rock band marchigiane saranno protagoniste della gara di solidarietà...
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial