fbpx
Home Spettacolo La Domenica al Persiani, inizia una nuova stagione per i ragazzi

Il Teatro Persiani di Recanati rinnova l’appuntamento con La domenica al Persiani, stagione dedicata ai ragazzi e promossa dal Comune di Recanati con l’AMAT, il contributo di Regione Marche e MiBACT. Ci saranno sei appuntamenti per grandi e piccini, gli spettacoli si svolgeranno nelle domeniche dal 10 novembre al 22 marzo  per scoprire un mondo pieno di emozioni e divertimento come è quello del teatro nelle sue molteplici forme. Rita Soccio, assessore alla Cultura del Comune di Recanati, sottolinea “Siamo orgogliosi di poter offrire alla città sei appuntamenti domenicali per le famiglie di grande qualità, dalla classica riproposizione teatrale della fiaba alle storie di personaggi storici come quella di Federico da Montefeltro, il Teatro Persiani è pronto a ospitare tanti mondi diversi. Quest’anno il progetto educativo XsianiXnoi intende indagare gli effetti benefici della bellezza che passa attraverso la cultura. Gli alunni dei due Istituti Comprensivi Badaloni e Gigli, ma anche gli adulti, saranno coinvolti da diversi percorsi didattici che li porteranno a vivere il Teatro Persiani da veri protagonisti. L’esperienza teatrale stimola diverse forme di apprendimento, potenziando ed indirizzando le energie creative che alimentano al tempo stesso il gusto estetico e artistico”.

Il primo appuntamento è il 10 novembre con Il Gatto con gli stivali della compagnia Accademia perduta: questa fiaba classica nasce nel 1500 e viene riproposta in più versioni anche da Perrault e dai Fratelli Grimm, giunge a noi senza mai sbiadire il proprio ascendente sull’immaginario dei bambini. Allo stesso tempo è un racconto picaresco dove un giovane sfortunato riesce ad avere la meglio sui ricchi e i potenti, ma è anche una vicenda che dimostra in maniera evidente che la parte istintiva in ognuno di noi ha il potere di emergere nei momenti difficili e di cambiare il futuro.

Il secondo appuntamento sarà l’1 dicembre con Natale a suon di Hip Hop della compagnia Mattioli, uno spettacolo divertente e poetico che narra più concezioni sul modo di vedere il Natale. Un danzatore e un’attrice raccontano le storie di tre bambini molto differenti tra loro: Rodolfo che, dopo aver scoperto sui giornali che Babbo Natale non esiste, parte alla sua ricerca attraversando l’oceano; Goumba, un bambino africano che chiede un insolito regalo e infine Anna, protagonista insieme alla nonna e un pacchetto rosso che potrebbe arrivare nelle mani dei bambini seduti in platea. I racconti sul tema natalizio sono narrati da Monica Mattioli attraverso l’uso di oggetti e sono danzati da Massimo Prandelli.

Il 12 gennaio ci sarà lo spettacolo A spasso nel tempo dell’Associazione Villa Incanto, che condurrà il pubblico in un viaggio da Mozart al Trap odierno.

Il 2 febbraio entrerà in scena  Federico condottiero e la Città Ideale, un racconto di formazione attraverso il quale si ripercorre la vita di Federico di Montefeltro, dalla figura del figlio non riconosciuto a quella del grande condottiero. La sua storia è in contatto anche con il mondo contemporaneo, tanto che lui rappresenta la capacità umana di realizzare idee, in un costante bilico tra l’arrivare alla perfezione e la paura di fallire.

Procedendo con gli appuntamenti della stagione, l’8 marzo andrà in scena La lingua blu della compagnia Anfiteatro. La protagonista è una bambina orfana che vive con sua nonna in un posto dove le leggende spesso si confondono con la realtà. Attraverso i racconti della nonna, la bambina inizia  a conoscere il mondo delle streghe, riesce a riconoscerle ed a difendersi da loro.

La rassegna si concluderà il 22 marzo con Il grande gioco di ATGTP, uno spettacolo con l’attore del Teatro Pirata Silvano Fiordelmondo e Fabio Spadoni, attore con sindrome di Down, in una storia che contemporaneamente riesce a divertire ed a commuovere. Questa è la storia di due fratelli molto legati tra loro, fino a quando una notizia irrompe nella loro vita e modifica il ritmo del loro rapporto.

Biglietteria del teatro : 071-7579445. Per ogni spettacolo, i biglietti saranno in vendita dal 6 novembre.

Seguici:

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial