fbpx
Home Eventi La luce e i silenzi. Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle...

Sabato 26 ottobre alle ore 18 la Sala Conferenze della Pinacoteca Civica “F. Podesti” di Ancona ospiterà la presentazione della mostra, in corso fino all’8 dicembre 2019 presso la Pinacoteca Bruno Molajoli di Fabriano, sul portatore dello stile caravaggesco nella pittura marchigiana. Ad oggi più di 5600 visitatori per l’iniziativa che rientra nel nuovo programma della Pinacoteca civica del capoluogo, “Percorsi nell’arte. Ancona e le Marche attraverso i secoli”. Promozione della conoscenza e sviluppo dei territori colpiti dal sisma del 2016: questa la missione del progetto “Mostrare le Marche”, nato dal protocollo d’intesa fra la Regione, il Mibac, l’Anci Marche, la Conferenza Episcopale e i comuni di Macerata, Ascoli Piceno, Fermo, Loreto, Matelica e Fabriano, per un ciclo di cinque grandi mostre che ha già abbracciato gran parte dei comuni sopracitati e che si chiuderà proprio in quel di Fabriano. Un viaggio nella splendida cornice dell’arte seicentesca, moderato da Marta Paraventi e condotto da Anna Maria Ambrosini Massari e Alessandro Delpriori, che parte dalla figura di Orazio Gentileschi, dal suo rapporto con Caravaggio e dall’influenza dello stile di quest’ultimo sulla nostra regione, per poi illustrare le attività di tutti gli altri protagonisti dello stesso filone artistico, da Giovan Francesco Guerrieri ad Alessandro Turchi, da Giovanni Baglione a Mattia Preti, e confrontandoli con la corrente contrapposta dell’epoca: da Annibale Carracci a Giovanni Lanfranco, da Guercino a Emilio Savonanzi fino a Simone Cantarini e Guido Cagnacci. La mostra, presentata da Regione Marche, Ministero per i Beni e le Attività culturali, Comune di Fabriano e Anci Marche, resterà aperta fino all’8 dicembre: dal martedì alla domenica (10-13 e 15-18) con la consueta chiusura del lunedì, mentre le visite guidate saranno disponibili ogni giorno alle 10.15, 11.30, 15.15 e alle 16.30 (per i gruppi si consiglia la prenotazione all’indirizzo pinacoteca.molajoli@comune.fabriano.an.it). Il titolo di accesso alla mostra fornirà inoltre uno sconto di 2 euro sul biglietto d’ingresso alle Grotte di Frasassi, nonché l’opportunità di visitare, fino al 3 novembre, un’altra esposizione in corso a Camerino, “Dalla polvere alla luce: l’arte recuperata”, divisa tra la Chiesa del Seminario e l’adiacente deposito attrezzato “Venanzina Pennesi”.

Seguici:

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial