fbpx
Home Eventi Sibyllarium: Successo per la IV edizione

Dopo il rinvio per maltempo, finalmente sabato 31 agosto e domenica 01 settembre  a Fornara di Acquasanta Terme, in provincia di Ascoli Piceno, si è svolto Sibyllarium, la festa di fine estate organizzata dalla Compagnia dei Folli e dedicata a famiglie e bambini.

Accolti dalla Fata Sibilla e dall’Unicorno col suo cavaliere, giunti a Fornara è stato possibile ammirare il prato del piccolo borgo acquasantano adornato di tende colorate, spazi per i giochi, un teatro e un’arena per spettacoli.  Creature fantastiche avvolte da costumi ispirati alla natura e al bosco hanno invitato grandi e piccini alla parata iniziale che ha dato il via a tutte le attività previste. I laboratori per la costruzione del cappello dello gnomo o di collanine e bracciali di pasta colorata, l’uso della creta per costruire piccoli oggetti da riportare a casa: con tutto questo i piccoli ospiti di Sibyllarium hanno potuto sperimentare un modo semplice e creativo di trascorrere una giornata all’aria aperta. Un Luna Park Vintage e i Giochi di Legno hanno offerto l’opportunità di giocare e divertirsi utilizzando giochi antichi. Per gli adulti è stato possibile partecipare a una lezione di yoga nel bosco, al laboratorio per la realizzazione di un capolettera medievale e al laboratorio di organetto per una prima conoscenza di uno strumento musicale appartenente alla nostra tradizione.

Gli spettacoli previsti hanno coinvolto tantissimi artisti che durante tutto il giorno hanno divertito e incuriosito i presenti: il volo del falco o il giocoliere con le bolle di sapone hanno saputo conquistare il cuore di piccoli e grandi. I burattini dispettosi o un clown divertente e irriverente hanno ricevuto gli applausi del pubblico. E’ stato possibile anche effettuare escursioni fuori dal Regno di Sibyllarium: con una guida naturalistica si è potuto visitare il paese di Paggese e Castel di Luco per incontrare il proprietario che ha mostrato le ferite del sisma del 2016 raccontando le vicende e le storie della costruzione fortificata.

Sibyllarium è parte del progetto “Marche in Vita – Lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma” realizzato dalla Regione Marche in collaborazione con il Consorzio Marche Spettacolo e Amat per la promozione di attività nei Comuni colpiti dal terremoto. Essere parte di questo progetto ha contribuito alla scelta della nuova location di Sibyllarium che vuole sempre più essere presente nei territori feriti dal terremoto.

Il Festival è organizzato dalla Compagnia dei Folli ma è realizzato grazie ai tanti volontari che permettono alla macchina organizzativa di realizzare un evento unico in cui si possa accogliere e divertire tutta la famiglia.

Sibyllarium è stato realizzato grazie al supporto logistico dell’Amministrazione Comunale di Acquasanta Terme e il sostegno del Bim Tronto e di Coop Alleanza 3.0.

I due giorni di Sibyllarium sono stati accompagnati da mattinate di sole splendente e rannuvolamenti nel pomeriggio con un breve temporale in entrambi i giorni che ha costretto a sospendere per una ventina di minuti la manifestazione. Terminata la pioggia tutto è proseguito come da programma e le attività non si sono fermate fino a sera, quando è andato in scena lo spettacolo della Compagnia dei Folli con un enorme drago realizzato dalla Compagnia I Guardiani dell’Oca. A concludere la serata, un astronomo ha guidato il pubblico alla conoscenza dei segreti dello spazio e delle stelle.

Fornara di Acquasanta Terme è diventato per due giorni un vero e proprio regno della fantasia in cui giocare e diversirsi a contatto con la natura, rispettando la flora e la fauna del luogo. Dopo il duro lavoro per allestire lo spazio dedicato ai grandi e piccoli ospiti, i volontari di Sibyllarium, nella giornata di ieri lunedì 2 settembre, hanno ripulito tutto lo spazio col desiderio di lasciarlo pulito così come l’avevano trovato. Il rispetto della natura e della montagna sono ideali che stanno a cuore alla Sibilla, alle Fate e ai Cavalieri che hanno popolato per due giorni il Regno di Sibyllarium.

L’appuntamento è per l’anno prossimo con la V edizione del Festival.

Seguici:

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial