fbpx
Home Eventi Treia, 40° Disfida del Bracciale: presentata la nuova edizione, ecco tutte le...

Disfida-bracciale

Torna a Treia da venerdì 27 luglio sino a domenica 5 agosto la 40° Disfida del Bracciale. Nel corso della presentazione ufficiale, tenutasi lunedì 23 luglio presso la sala consiliare della Provincia di Macerata, sono state svelate tutte le novità che comporranno l’edizione 2018 intitolata “Traguardo Europa“. Per l’occasione sono intervenuti il presidente dell’ente Disfida Bracciale Treia Giorgio Bartolacci, il vicesindaco di Treia Edi Castellani, l’assessore allo sport David Buschittari e il professor Alberto Meriggi. 

VOGLIA DI CRESCERE – La sfida che si pone la città di Treia è quella di diventare la capitale italiana ed europea del gioco del pallone col bracciale, sensibilizzando l’interesse di un pubblico sempre crescente. Per ottenere questo ambizioso obiettivo, l’organizzazione ha partecipato ad eventi storici di primaria importanza a livello nazionale e internazionale, stringendo un gemellaggio con l’Associazione del Calcio Storico Fiorentino (presente a Treia domenica 5 agosto durante la rievocazione storica) e il Tocatì, festival internazionale dei Giochi in Strada che si tiene a Verona (il cui presidente Giorgio Paolo Avigo parteciperà come ospite alla Disfida). Si tratta di collaborazioni importanti che hanno rappresentato un’ottima vetrina promozionale.

LE NOVITÀ – La grande novità di quest’anno sarà l’inaugurazione del Museo del Bracciale di Treia, nel quale saranno esposti importanti documenti e onorificenze. I visitatori potranno ripercorre gli eventi che hanno portato alla nascita e diffusione del gioco del pallone col bracciale, a partire dalla costruzione dell’Arena Carlo Didimi nel 1818, di cui si celebrerà il bicentenario. 

Disfida-Bracciale

Altra novità sarà la presentazione del libro Treia e il gioco del pallone col bracciale, pubblicato dal professor Alberto Meriggi, che si terrà nella serata di venerdì 3 agosto presso il teatro comunale di Treia. Un’occasione per ripercorrere la storia del bracciale da Carlo Didimi sino alla Disfida attraverso immagini, aneddoti, curiosità e momenti musicali.

LA FORZA DELLA TRADIZIONE – Lo sguardo proiettato sul futuro, non fa dimenticare alla Disfida del Bracciale le proprie radici. La manifestazione vuole essere la celebrazione della tradizione manifatturiera tipica dell’entroterra maceratese. A Treia sono ancora presenti artigiani capaci di realizzare con maestria unica i preziosi Bracciali in legno e i palloni di cuoio con cucitura a mano con cui si gareggia durante la Disfida. 

LA DISFIDA – Sono circa novanta i giocatori delle varie categorie che si allenano tutto l’anno partecipando a manifestazioni che si tengono in tutta Italia, per farsi trovare pronti all’appuntamento con la Disfida treiese. La manifestazione, come ogni anno, costituirà un’occasione unica di fusione tra cultura, sport e arte. Uno dei borghi più belli d’Italia si vestirà a festa per regalare ai propri visitatori uno spettacolo unico. Tutte le sere, a contorno della rievocazione, sarà possibile godere delle performances strabilianti degli artisti di strada oltre a spettacoli musicali di primo livello. 

 

 

Seguici:

Leave a Reply

COL SORRISO SULLE MARCHE

Giovedì 27 settembre, dalle ore 19:30, a Civitanova, presso “Il Vittoriano”, in corso Umberto I, al num. 188, inizia la rassegna “Aperiarte”, una serie...
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial