fbpx
Home Eventi Urbino – al Palazzo Ducale Spazio K, edizione 2019

Da giovedì 28 novembre a lunedì 6 gennaio, presso la Grande Cucina del Palazzo Ducale, si terrà la mostra della rassegna con l’artista Patrizio Di Massimo. Appuntamento alle ore 18.00 di giovedì per l’inaugurazione, seguita da buffet. Spazio K è un progetto nato nel 2017 presso la Grande Cucina dei Sotterranei del Palazzo Ducale di Urbino grazie a Peter Aufreiter, direttore della Galleria Nazionale delle Marche, per creare uno spazio adibito all’arte contemporanea rivolto agli artisti marchigiani emergenti. 

Per questa edizione, l’artista in mostra sarà Patrizio Di Massimo: il suo lavoro è costituito da rimandi e citazioni del passato, da dimensioni domestiche e rituali del presente, che confluiscono in raffinate ed emblematiche forme di rappresentazione. La mostra è formata da due sculture: I Am Heraldic (2018) e I Am Magenta (2018); e dal dipinto Red, Blue and Yellow (2016). Le sculture sono il prodotto della ricerca degli ultimi anni dell’artista che spiccano per la forte esuberanza decorativa, sono nappe di grandi dimensioni realizzate a mano con materiali intrecciati o tessuti. Per quanto riguarda il dipinto, esso è una specie di deposizione desacralizzata dove ci sono riferimenti alla classicità ma anche alla mitologia.

La terza edizione è intitolata Il Tempo Dello Sguardo ed è un tributo a Georges Didi-Huberman ed al suo saggio Davanti all’immagine, l’opera d’arte è decentrata nel paradigma dell’immagine ed è concepita come montaggio di tempi diversi che sono funzionali a porre nuove questioni d’intellegibilità, soprattutto quando riescono a comporre un ritmo particolare mostrando il battito vitale dell’opera.  Gli artisti invitati svilupperanno progetti per la stratificazione culturale ed artistica, rappresentata nella Galleria Nazionale delle Marche, dai maestri come Piero della Francesca, Raffaello, o elaboreranno i loro concetti. Come testimonianza degli eventi, alla fine del ciclo delle mostre, verrà presentato un catalogo finale che raccoglierà tutti i progetti realizzati, la documentazione della messa in opera degli allestimenti e le inedite relazioni create tra i linguaggi dell’arte contemporanea e gli storici spazi di Palazzo Ducale.

 

Seguici:

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial